INTRO/

ARCHIDIVERSITY nasce dall’incontro tra Luigi Bandini Buti e Rodrigo Rodriquez, membri della Commissione del Marchio di Qualità Design for All, con Giulio Ceppi, progettista dell’Autogrill Villoresi Est, primo edificio certificato in Italia: insieme si è pensato di estendere il fortunato e virtuoso dialogo  tra progettista ed esperti del DfA ad ulteriori soluzioni architettoniche, invitando altri progettisti a tener conto dei criteri che guidano il DfA.
Il progetto è ad oggi un sito aperto ed in progress, e sarà successivamente una mostra, una pubblicazione ed una serie di eventi.

Design for All è l’approccio sociale che proclama il diritto umano di tutti all’inclusione e l’approccio progettuale per conseguirla: progettare Design for All significa concepire ambienti, sistemi, prodotti e servizi fruibili in modo autonomo da parte di persone con esigenze e abilità diversificate coinvolgendo la diversità umana nel processo progettuale.

ARCHIDIVERSITY  è un racconto aperto e in progress, che raccoglie le testimonianze di 9 progettisti milanesi impegnati in diversi luoghi del mondo a  promuovere i criteri del Design for all con le loro proposte progettuali. Ogni studio ha selezionato un progetto e tramite un’intervista iniziale che ne motiva le  ragioni e con delle tavole di progetto dettagliate ne descrive le soluzioni pratiche applicate.

MAPPA SENSORIALE